Le zanzare non riposano in autunno

Con l'arrivo dell'autunno e dopo il ritorno a scuola, a volte, si considera che la stagione delle zanzare è finita, lasciando le preoccupazioni fino all'anno successivo. Tuttavia, è importante non dimenticarlo le zanzare non riposano, ma continua a pungere durante la caduta.

il zanzare, come tutti gli insetti, hanno il loro ciclo di vita direttamente legato alle condizioni ambientali e sono favoriti dalle alte temperature. A basse temperature la sua attività diminuisce fino al punto di rimanere in uno stato di riposo e il suo ciclo vitale si ferma. Tuttavia, ogni anno la stagione tradizionalmente più calda dura più a lungo, rendendo la stagione dei morsi sempre più ampia.


La puntura della zanzara

Il morso della zanzara provoca un rigonfiamento che può persistere da poche ore a diversi giorni e genera prurito, sempre in base alla sensibilità di ogni persona. In persone particolarmente sensibili, possono presentare vesciche con contenuto liquido.

L'insetto è attratto dall'odore e dal calore del corpo, l'anidride carbonica che viene rilasciata durante la respirazione, l'umidità e il movimento dell'ospite. L'odore del corpo è potenziato dalla traspirazione del corpo e dipende da molti fattori, ma ci sono due fattori principali: da un lato, i batteri sulla pelle; e dall'altra, i composti chimici attrattivi come l'anidride carbonica (che si interrompe anche durante la respirazione), l'acido lattico, l'ammoniaca, l'acido carbossilico e l'octenolo.


La protezione è essenziale nelle attività all'aperto

Per tutto l'autunno, le attività all'aria aperta non cessano, né il pericolo di punture di zanzara. I piccoli, nel loro ritorno alla routine scolastica, godono sia del tempo di ricreazione che di escursioni o attività all'aperto fuori dalla scuola, situazioni in cui possono essere attaccati dagli insetti. Non invano, va ricordato che la zanzara tigre è attiva per tutto il giorno, dall'alba al tramonto.

Il ritorno alle ore di lavoro, unito al calore che ancora ci accompagna in questo periodo, lo fa uscire per allenarsi all'aperto, sia in strada che sul campo, nelle ore del crepuscolo, momento in cui possiamo essere vittime di punture di zanzara.

Inoltre, le uscite del fine settimana, per approfittare del bel tempo che di solito si fa a settembre, sono un'altra ragione per cui non dovremmo dimenticare la protezione contro i morsi. Non dovremmo prendere le nostre opzioni contro le punture dalla nostra borsa o dallo zaino; dal momento che possono aiutarci a essere preparati prima di questi casi.


Anti-zanzara OTC, efficacia e protezione a lungo termine

La migliore prevenzione è quella di evitare qualsiasi possibile punto di riproduzione. Ad esempio, eliminare qualsiasi acqua stagnante, volume grande o piccolo. Posizionare zanzariere su porte e finestre per impedire che entrino in casa può essere un altro modo per prevenire gli insetti, così come rispettare gli animali insettivori (draghi, lucertole, rane, uccelli come rondini, rondoni, libellule e pipistrelli).

Tuttavia, l'uso di repellenti di provata efficacia, come ad esempio Antimosquitos OTCoffre una protezione completa contro un ampio spettro di insetti. Diversi studi dimostrano che i prodotti più efficaci sono quelli che contengono sostanze chimiche come IR3535, Icaridine e DEET.

OTC Antimosquitos offre due tipi di prodotti adatti alle tue preferenze. Il componente principale di prodotti rivolti a coloro che cercano alta efficienza senza sacrificare la sicurezza è l'IR3535 mentre coloro che cercano il naturale senza sacrificare l'alta efficienza troveranno prodotti il ​​cui componente principale è Citriodiol (Eucalyptus Citriodora).

La gamma di anti-zanzare OTC è adatto per l'uso durante la gravidanza, per le madri che allattano e per i bambini dai 3 anni, anche se c'è una gamma adattata da 1 anno, ideale per i più piccoli, con una lozione senza conservanti o coloranti .

Video: Repellenti per formiche naturali ed economici


Articoli Interessanti

I genitori contano ... e molto in adolescenza

I genitori contano ... e molto in adolescenza

Se c'è una cosa che i genitori hanno chiaro è il difficoltà di educazione dei bambini adolescenti. Hanno avvertito in mille modi che questo stadio è solitamente traumatico, sia per i genitori che...

Colica infantile

Colica infantile

Foto: THISFAMILYWELOVEÈ famosa la colica del bambino, che fino ai tre mesi di vita di solito soffre i neonati. Il suo pianto incontrollabile, i suoi gas rumorosi e la sua pancia leggermente gonfia...

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

il stress da lavoro Appare quando le richieste ci impediscono di lavorare e di gestirle o tenerle sotto controllo, una realtà che il 59% degli spagnoli soffre, secondo i dati INE. Tuttavia, è sano...