Il vero rischio di alimenti trasformati per i bambini

Il ritmo attuale della vita è cambiato così tanto nelle abitudini delle famiglie, che a causa della mancanza di tempo, non viene più cucinato così spesso come prima ed è molto pratico acquistare cibo elaborato. queste alimenti trasformati Contengono un gran numero di sostanze per garantire la loro conservazione o migliorare il loro sapore, che non sono esattamente buoni per la salute e che rappresentano un rischio reale per i bambini.

Per differenziare quegli alimenti che dovrebbero essere presi solo occasionalmente da quelli che possiamo consumare ogni giorno, dovremmo prestare attenzione al loro livello di elaborazione. Questi ultimi sono solitamente naturali e contengono elementi che erano già presenti nel loro formato originale: proteine, carboidrati, grassi, vitamine, minerali e fibre. In questo gruppo ci sono frutta, verdura, carne magra (senza grassi), pesce e frutti di mare, cereali integrali, legumi e noci.


Al contrario, i cibi che entrano nel categoria occasionale sono quelli che sono stati trattati con mezzi meccanici o chimici per modificare lo stato degli ingredienti naturali con cui sono stati fatti. Modifica il sapore, la consistenza, il colore, l'aroma o anche il contenuto nutrizionale.

Per ottenere ciò, vengono aggiunti grassi, sali o zuccheri e altri componenti per renderlo più stabile e duraturo. Tra questi prodotti ci sono i cosiddetti fast food, biscotti, pasticcini, dolci, bibite, piatti precotti surgelati e parzialmente preparati del tipo "caldo e pronto".

I vantaggi di evitare i cibi trasformati


Ci sono molti studi che dimostrano che alcuni cibi ad alto contenuto calorico, se consumati troppo spesso, possono avere un impatto negativo sulla salute.

Questi dati, presi da alcuni studi recenti, ti aiuteranno a decidere cosa è meglio per la tua famiglia:

1. I bambini che assumono una quantità inferiore di alimenti trasformati e più frutta e verdura hanno meno probabilità di sviluppare allergie alimentari.

2. Bambini che assumono quantità inferiori di alimenti trasformati e chi segue una dieta sana durante i primi 2 anni di vita ha più probabilità di avere un quoziente intellettivo (QI elevato) all'età di 8 anni rispetto a quelli che seguono una dieta meno sana. Nello specifico, si osserva che il QI a quell'età è fino a 2 punti più alto di quello di coloro che seguono una dieta con un'alta percentuale di cibo spazzatura.


3. Il rischio di ipertensione tra i bambini e gli adolescenti sono aumentati del 27% negli ultimi 15 anni ed è direttamente associato all'eccessivo consumo di sale. Se l'ipertensione non viene adeguatamente fermata, il bambino è a rischio di ictus, malattie cardiache o insufficienza renale in tenera età. Mangiare fast food tre volte alla settimana o più è associato ad un aumentato rischio di sviluppare asma grave ed eczema nei bambini.

Idee per scegliere la dieta perfetta per i nostri bambini

1. Neonati e bambini piccoli (0-3 anni). Una buona alimentazione durante i primi anni di vita influenza positivamente lo sviluppo cognitivo. Se possibile, nutre il tuo bambino esclusivamente con latte materno per i primi 6 mesi. Inoltre, un maggiore consumo di alimenti naturali e un minor consumo di alimenti trasformati possono ridurre il rischio di allergie.

2. Bambini piccoli (3-5 anni). In questa fase i bambini iniziano a conoscere il mondo che li circonda, quindi dovremmo dare loro un'ampia varietà di cibi sani in modo che possano costruire una dieta varia ed equilibrata. Limitare la presenza di alimenti trasformati può ridurre il rischio di sviluppare allergie, contribuendo nel contempo a massimizzare il QI.

3. Bambini e adolescenti (5-19 anni). In queste età è importante offrire cibi sani che aiutino a ridurre il possibile sviluppo di malattie cardiache, oltre a controllare il loro peso in misura maggiore. I pasti fatti in casa sono un'ottima alternativa per il controllo delle calorie e l'assunzione di grassi malsani. È meglio prenotare i pasti fuori casa per eventi speciali.

Gli alimenti trasformati fanno parte della nostra vita: lo prendiamo per comodità, per risparmiare tempo, perché ci piace molto o per ragioni logistiche. Tuttavia, avere le giuste informazioni può aiutarci come genitori a decidere dove si trova l'equilibrio.

Deanna Marie Mason. Esperto in educazione e salute della famiglia. Autore del blog Dr. Deanna Marie Mason. Paternità proattiva Supporto professionale per la famiglia moderna. Ha appena pubblicato il suo secondo libro: Come educare gli adolescenti con i valori.

Video: Fa bene mangiare la frutta dopo cena?


Articoli Interessanti

Diabete infantile: 10 consigli per vivere

Diabete infantile: 10 consigli per vivere

Negli ultimi anni, c'è stato un aumento dei casi di diabete infantile, a causa di un aumento dello stile di vita sedentario, cattive abitudini alimentari e fattori genetici e ambientali. In effetti,...

Questo è un adolescente innamorato

Questo è un adolescente innamorato

La primavera - che altera il sangue - ha trasformato la nostra ragazza adolescente in una ragazza ancora più assorbita: è più sensibile, è permanentemente in Babia, le conversazioni con i suoi amici...

Perché è difficile per noi prendere decisioni?

Perché è difficile per noi prendere decisioni?

Sei una persona indecisa? Sovrascrivi tuo figlio con più opzioni? Perché è difficile per noi prendere decisioni? Cosa succede a noi quando dobbiamo scegliere tra molte opzioni? Come risponde il...