Siamo lo specchio dei nostri figli: sopraffatti per dare l'esempio?

Parte dell'apprendimento della vita dei nostri figli è consolidato sulla nostra esperienza. Cerchiamo con ogni mezzo di inculcare opinioni, valori e atteggiamenti nei confronti della vita in base alla nostra esperienza. O seguire i nostri passi o proprio per evitare un problema che abbiamo già avuto a che fare, la verità è questa noi siamo lo specchio dei nostri figli e diventiamo il modello per i giovani.

Durante l'infanzia, i nostri bambini cercano le persone nel loro ambiente che diventano le loro guide, figure che essi stessi scelgono e in cui si mettono a sviluppare la loro personalità e la loro visione della vita. Questi modelli sono di solito, in primo luogo, i genitori. ¿Ci sentiamo sopraffatti per aver dato un esempio? Se sappiamo come agire, non abbiamo perché.


Questa ricerca è più evidente durante la preadolescenza e l'adolescenza, quando i bambini iniziano il loro processo di "ricerca di se stessi" sulla loro strada verso l'età adulta. È in questo momento che possono identificare quelle persone che stanno per fornire esperienze rilevanti.

Come essere lo specchio dei nostri figli

E perché questa relazione funzioni davvero, cosa dovremmo fare?

- L'implicazione di entrambe le parti. Non serve a nostro figlio cercare aiuto o consigli se non siamo in grado di realizzare e prestare attenzione.

- Il supporto è essenziale. Per questo motivo, se non ci scelgono come modello e ci sentiamo più vicini a uno zio o amico della famiglia, ad esempio, la nostra responsabilità sarà quella di migliorare il rapporto con questa persona, a patto che riteniamo che sia affidabile e che eserciterà un'influenza positiva


- Offrire informazioni. Se vogliamo che nostro figlio faccia cose come noi, non ha senso imporre criteri, ma informare sul perché prendiamo certe decisioni. Devono imparare che non ci muoviamo solo per impulso e che ogni atto che facciamo si basa su decisioni concrete. Quindi, capiranno la ragione delle nostre azioni, in modo tale che in futuro avranno gli strumenti necessari per agire.

- clima di sicurezza. Per loro è molto importante creare un clima in cui si sentano al sicuro. Soprattutto, devi evitare di giudicarli o sentirti attaccato. La relazione con la tua guida deve essere completamente affidabile, in modo che ti vedano come il loro modello di ruolo e per farli sentire a proprio agio con le loro azioni.

- Evitare la pressione. A volte per mancanza di informazioni o semplicemente perché la situazione ci supera, possiamo tendere a sentire un certo carico che trasferiamo anche a loro. Cercare di rilassare e dedicare un minuto a noi stessi aiuterà a controllare la situazione, a sentirsi più tranquillo.


Indipendentemente dal rapporto che abbiamo con i nostri figli, ciò che è importante, quindi, è generare un clima di tranquillità. I genitori, applicando tecniche di genitorialità proattiva, possono sentirsi calmi e sicuri di sé quando trasferiscono le nostre conoscenze. Questo sarà l'unico modo per trasmettere la forza anche a loro.

Deanna Marie Mason, esperto in educazione e salute della famiglia. Autore del blog Dr. Deanna Marie Mason. Paternità proattiva Supporto professionale per la famiglia moderna.

Video: Aprende a quererte; Descubre tus dones, por Diana López Iriarte


Articoli Interessanti

Ricetta per smettere di fumare

Ricetta per smettere di fumare

Smetti di fumare! Sì, è facile da dire e difficile da raggiungere. Ci sono molte ragioni per smettere di fumare: dal costo economico alla salute di se stessi e degli altri, specialmente i figli di...

I giovani sono i più letti in Spagna

I giovani sono i più letti in Spagna

il lettura È una delle attività che ha i maggiori benefici per le persone. Dalla distrazione all'apprendimento di nuove conoscenze e allo sviluppo di capacità cognitive. Che siano su carta o sullo...