Esercizio contro i disturbi nella parte posteriore degli scolari

Il ritorno a scuola non comporta solo il ritorno agli esami, i compiti, le lezioni, le riunioni con gli amici, ecc. Coinvolge anche il confronto con problemi come i disturbi derivati ​​dal giorno in giorno degli studenti. Tra i problemi più ripetuti ci sono le condizioni di indietro derivato dal caricamento degli zaini o dal mantenimento della stessa posizione nell'arco della giornata.

Per questo motivo, e in coincidenza con le prime settimane del ritorno a scuola, l'Organizzazione medica collegiale, l'OMC e la rete spagnola di ricercatori in mal di schiena, REIDE, hanno lanciato la campagna per la prevenzione degli infortuni del Torna tra gli scolari spagnoli. Uno strumento con cui raggiungere i più piccoli e far loro vedere l'importanza di cura da questa parte del corpo attraverso attività consigliate come sport.


Abitudini preventive

I responsabili di questa campagna lo sottolineano fino a 6 anni La presenza di mal di schiena nei bambini è eccezionale. È da 10 anni quando i più giovani iniziano a lamentarsi di questi disturbi. All'età di 15 anni, il 51% dei ragazzi e il 69% delle ragazze sanno già cosa soffrire di questi problemi.

Per questo motivo diventa chiaro l'importanza di stabilire abitudini preventive durante l'infanzia dei bambini. Dal 6 a 10 anni È tempo di stabilire delle routine che impediscano che i più piccoli soffrano questi disturbi, o almeno riducano al massimo i loro effetti. Tra tutti i suggerimenti che vengono offerti questa campagna, uno in particolare spicca: lo sport.


Gli esperti indicano che più del tipo di sport scelto è il modo di farlo che aiuta a prevenire il mal di schiena. Altrettanto importante è mantenerlo nel tempo e che questa pratica sia mantenuta come un routine normale. L'esercizio fisico aiuta la colonna vertebrale ad acquisire la sua forma definitiva ed esercita una buona influenza sulla salute generale per tutta la vita.

Stabilire abitudini di esercizio

La missione dei genitori è stabilire abitudini di esercizio, come raccomandato dai responsabili di questa campagna. Queste sono alcune chiavi per raggiungere questo obiettivo e ciò consentirà ai piccoli di evitare i disturbi comune:

- Incoraggiare i bambini a partecipare alle attività. Molti sono gli inviti che i più piccoli ricevono per partecipare alle attività, per scoraggiarli solo favoriscono il sedentarismo. L'atteggiamento dei genitori deve essere il contrario.


- Stabilire un programma regolare di esercizio fisico in modo che queste attività diventino alla fine routine.

- Evidenzia le parti positive dello sport come divertenti.

- Scommetti sull '"esercizio invisibile": sali le scale invece dell'ascensore, percorri le piccole distanze camminando invece di prendere l'auto, ecc.

Damián Montero

Video: Descodificación de conflictos en cada órgano enfermo por Daniel Gambartte


Articoli Interessanti

I genitori contano ... e molto in adolescenza

I genitori contano ... e molto in adolescenza

Se c'è una cosa che i genitori hanno chiaro è il difficoltà di educazione dei bambini adolescenti. Hanno avvertito in mille modi che questo stadio è solitamente traumatico, sia per i genitori che...

Colica infantile

Colica infantile

Foto: THISFAMILYWELOVEÈ famosa la colica del bambino, che fino ai tre mesi di vita di solito soffre i neonati. Il suo pianto incontrollabile, i suoi gas rumorosi e la sua pancia leggermente gonfia...

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

il stress da lavoro Appare quando le richieste ci impediscono di lavorare e di gestirle o tenerle sotto controllo, una realtà che il 59% degli spagnoli soffre, secondo i dati INE. Tuttavia, è sano...