Le richieste di contenuti inappropriati per minori sono cadute nel 2017

Poche case fanno a meno TV. Nel corso degli anni, questo dispositivo è diventato un apparecchio essenziale nelle famiglie e le sue emissioni sono viste da tutti i membri di questo nucleo. I bambini sono anche spettatori di questa programmazione, quindi la missione dei genitori è quella di monitorare ciò che i loro bambini vedono su questo schermo.

Nel caso in cui i genitori credano che il contenuto non sia adatto ai loro figli, hanno un meccanismo per rivendicare. Questa missione è responsabile per Comitato di autoregolamentazione di contenuti televisivi e bambini che durante il 2017 ha registrato meno reclami dei genitori.

43 afferma di meno

Nel corso del 2017, il Comitato per l'autoregolamentazione della televisione e dei contenuti per bambini ha gestito un totale di 71 reclami attraverso il modulo che offre pagina web. Questi reclami riguardavano il contenuto emesso durante le ore di protezione del bambino, dalle 6 del mattino alle 10 di sera.


Di 71 affermazioni registrati da questa organizzazione, 55 erano legati a un programma televisivo, 13 alla pubblicità e 3 ai progressi della programmazione. Di tutti questi reclami presentati al Comitato sull'autoregolamentazione della televisione e del contenuto dei bambini, solo 58 di questi sono stati risolti da questa entità e solo l'emissione di 2 di essi è stata considerata un inconveniente.

Per considerare il contenuto come un inconveniente, il Comitato per l'autoregolamentazione della televisione e del contenuto dei bambini si basa su quanto segue indicativo:

- I programmi classificati come "non raccomandato per bambini sotto i 18 anni" in orari protetti (dalle 6:00 alle 22:00) non possono essere emessi.


- Programmi classificati come "sconsigliati per bambini sotto i 12 anni" nelle fasce protettive rinforzate (dalle 08:00 alle 09:00 e dalle 17:00 alle 20:00, dal lunedì al venerdì e dalle 9:00: Dalle 00 alle 12:00 il sabato e la domenica e alcune festività nazionali).

- La promozione di programmi "non raccomandati per i minori di 18 anni" nelle strisce di protezione rinforzata sarà evitato. Nel resto del programma protetto si eviterà che includa le immagini oi suoni che sono la causa di quella classificazione.

- Si eviterà che la promozione di programmi "non raccomandati per bambini di età inferiore ai 12 anni" includa durante il programma di immagini o suoni rinforzati di protezione che sono la causa di tale classificazione.

Come fare buon uso della televisione

Imparare a usare la televisione è molto importante all'interno delle famiglie, data la presenza di questo apparecchio nel giorno del più piccolo. Questi sono alcuni suggerimenti per un uso corretto di questo apparato:


- La televisione non è una bambinaia. Anche se distraente, la televisione non dovrebbe essere un elemento che sostituisce i genitori e occupa l'attenzione del bambino mentre sono impegnati in altri compiti.

- Non guardare solo la TV. Dopo la trasmissione di un programma televisivo, si raccomanda ai genitori di sedersi con i loro figli e provare a dialogare con loro.

- Conoscere l'offerta di contenuti televisivi. Sapere cosa viene trasmesso aiuterà a essere in grado di scegliere ciò che si vede in televisione e ciò che non lo è, oltre a sapere se un materiale è raccomandato per i bambini o, al contrario, è meglio evitarlo.

- Non usare la televisione come punizione o premio. Se i genitori permettono di guardare la televisione quando si comportano bene e al contrario quando presentano un cattivo comportamento, faranno vedere al bambino che questo apparecchio è un arbitro nella vita familiare.

Damián Montero

Video: Consiglio Comunale di Ferrara - seduta del 23 luglio 2018


Articoli Interessanti

Postpartum come tempo per la crescita personale

Postpartum come tempo per la crescita personale

La maternità cambia la vita delle donne. Non solo perché un altro membro torna a casa e le spese crescono, anche l'interno delle madri è alterato e in effetti questo stadio può essere tradotto in un...

Come spiegare la Settimana Santa ai bambini

Come spiegare la Settimana Santa ai bambini

Le celebrazioni liturgiche e le processioni che attraversano le strade in questi giorni sono un buon momento per parlare ai nostri figli di questioni importanti. Sia che siamo credenti o meno, sia...