Conoscere i rischi di condividere le immagini dei tuoi figli nella rete

Tutti noi amiamo poter condividere con i nostri cari e amici i momenti speciali della vita dei nostri figli. E, in molte occasioni, ricorriamo alle foto nei social network e sul Web per farlo. Ma questo può comportare rischi per la sicurezza e il benessere dei bambini.

Secondo il sondaggio L'età del consenso, realizzato da McAfee negli Stati Uniti, il 30% dei genitori pubblica una foto o un video dei propri figli almeno una volta al giorno sui social network. Questo spesso comporta la condivisione di informazioni personali e private sui bambini, come un'immagine che indossa l'uniforme scolastica in questi giorni di ritorno a scuola.

Tuttavia, i genitori non ignorano i rischi di condividere le fotografie dei nostri bambini sui social network. Quasi tre su quattro genitori sanno che le foto caricate su piattaforme online possono finire in mani indesiderate. Inoltre, la maggior parte conosce i diversi tipi di pericoli che possono derivare dalla pubblicazione di immagini sul Web, come pedofilia, molestie e cyberbullismo.


Nonostante i rischi, molti genitori insistono nel catturare e pubblicare i momenti più importanti della vita dei loro figli senza il loro consenso, e questo può portare ad altri problemi di natura più emotiva.

Social network e benessere emotivo

I genitori tendono a preoccuparsi maggiormente dei rischi fisici e di sicurezza coinvolti nei social network, ma in molte occasioni dimentichiamo che la condivisione di immagini senza il consenso dei nostri bambini può causare problemi emotivi. In effetti, il Il 58% dei genitori gli intervistati credono di essere nel diritto di pubblicare immagini senza consenso di tuo figlio.

Ansia, preoccupazione e vergogna sono alcune delle conseguenze per i nostri figli della pubblicazione di fotografie sul web. Ciò si verifica soprattutto in fasi come l'adolescenza, in cui i giovani sono più consapevoli dell'immagine che riflettono e danno maggiore importanza all'accettazione sociale. Attualmente, gran parte di questa accettazione viene raggiunta attraverso i social network, che gli adolescenti danno troppa importanza.


Come genitori, dobbiamo servire da esempio per dare una giusta importanza ai social network e questo significa saper scegliere i momenti appropriati per condividere le immagini dei nostri figli. Inoltre, è importante chiedere a bambini e adolescenti se accettano di pubblicare una fotografia su una piattaforma online.

Suggerimenti per condividere le immagini in modo sicuro

Per quelle occasioni in cui decidi che la pubblicazione di una foto sui social network ne vale la pena, ti diamo tre consigli per condividere le immagini in modo sicuro.

1. Attenzione alla geolocalizzazione. La maggior parte dei social network aggiunge la posizione dell'utente quando pubblica un'immagine su piattaforme online. È importante che i genitori disattivino questa funzione per evitare di rivelare la posizione dei tuoi figli, soprattutto quando condividono le immagini lontano da casa.

2. Configura la privacy. Dovresti pubblicare solo fotografie sui social network che hanno un pubblico privato. Per questo è necessario configurare piattaforme come Facebook o Instagram, che consentono di condividere le informazioni solo con quegli utenti che hanno confermato i contatti. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che tutto ciò che è pubblicato in queste reti è considerato informazione pubblica.


3. Stabilisci le regole con la famiglia e gli amici. È necessario definire linee guida chiare per la pubblicazione di immagini di minori. Ciò eviterà situazioni indesiderate in cui un amico o un familiare pubblica un'immagine senza il consenso dei genitori del bambino. Si raccomanda che queste regole siano seguite dai genitori stessi per proteggere i bambini dalle immagini che possono causare ansia o che possono dar luogo a cyberbullismo o altri rischi.

Isabel López Vásquez
Consiglio: McAfee

Video: Ho'oponopono y las Leyes Universales por María José Cabanillas


Articoli Interessanti

Diabete infantile: 10 consigli per vivere

Diabete infantile: 10 consigli per vivere

Negli ultimi anni, c'è stato un aumento dei casi di diabete infantile, a causa di un aumento dello stile di vita sedentario, cattive abitudini alimentari e fattori genetici e ambientali. In effetti,...

Questo è un adolescente innamorato

Questo è un adolescente innamorato

La primavera - che altera il sangue - ha trasformato la nostra ragazza adolescente in una ragazza ancora più assorbita: è più sensibile, è permanentemente in Babia, le conversazioni con i suoi amici...

Perché è difficile per noi prendere decisioni?

Perché è difficile per noi prendere decisioni?

Sei una persona indecisa? Sovrascrivi tuo figlio con più opzioni? Perché è difficile per noi prendere decisioni? Cosa succede a noi quando dobbiamo scegliere tra molte opzioni? Come risponde il...