Mangiare a scuola, cosa possono chiedere i genitori alla mensa della scuola?

Anche se il profilo nutrizionale dei menu scolastici è migliorato molto negli ultimi anni, ci sono genitori che vorrebbero una dieta più sana per i loro figli. Inoltre, ci sono sempre più bambini con intolleranze alimentari o allergie che non possono mangiare il menu standard o escludere determinati alimenti dalla loro dieta per motivi religiosi, culturali o familiari. In nessuno di questi casi, quali sono i diritti dei genitori e cosa possono chiedere alla scuola?

Sempre più bambini stanno consumando il pasto principale, il pranzo, nella loro scuola. Soprattutto perché le ore di lavoro dei genitori sono spesso incompatibili con i tempi di alimentazione scolastica. Quindi è logico che i genitori si chiedano quali obblighi ha la mensa scolastica e quali sono i diritti dei minori riguardo all'alimentazione durante l'orario scolastico.


Allo stesso tempo, oggi siamo più consapevoli che l'educazione alle abitudini sane, compreso il cibo, non solo passa attraverso la famiglia, ma anche gli altri agenti coinvolti. In questo senso, la mensa scolastica svolge un ruolo chiave nel promuovere una dieta sana ed equilibrata. Nonostante questo, alcuni genitori temono che non stiano dedicando abbastanza sforzi per raggiungerlo.

Allo stesso modo, sempre più bambini con intolleranze o allergie alimentari devono seguire un regime rigoroso per non mettere a rischio la loro salute e, quindi, hanno bisogno di un'attenzione particolare per quanto riguarda il cibo. Ma i genitori possono essere calmi a riguardo?


Pasti scolastici sani

In un contesto caratterizzato dalla crescente incidenza dell'obesità infantile, la preoccupazione dei genitori riguardo alla dieta dei loro figli a scuola sembra logica. Tuttavia, come regola generale, puoi stare tranquillo.

Sebbene ci sia sempre spazio per miglioramenti, la verità è che negli ultimi anni si sono registrati progressi significativi nello sforzo delle scuole di offrire menu di qualità nutrizionale superiore.

In questo senso, dobbiamo sapere che "la stessa legge spagnola sulla sicurezza alimentare stabilisce che le autorità educative devono trasmettere agli studenti le conoscenze adeguate in modo che siano in grado di scegliere correttamente il cibo, nonché le quantità adeguate per una dieta sana" , spiega Miriam Montero, avvocato di ARAG.

Pertanto, "le autorità competenti devono garantire che i pasti serviti negli asili e nelle scuole siano vari, equilibrati e adattati alle esigenze nutrizionali di ogni fascia di età, che a loro volta devono essere supervisionati da professionisti con formazione accreditata. in nutrizione umana e dietetica ", dice l'avvocato.


Allo stesso tempo, le scuole devono fornire le famiglie, i tutor oi bambini responsabili della programmazione mensile dei menu nel modo più chiaro e dettagliato possibile. In questo modo, i caregiver sapranno cosa è il menu del mezzogiorno e possono offrire ai bambini una cena complementare.

I bambini con intolleranze alimentari e allergie dovrebbero mangiare a scuola?

Celiaci, intolleranti al lattosio, allergici alle noci, pesce, uova ... Che dire di quei bambini che hanno qualche tipo di intolleranza o allergia alimentare? I genitori possono essere tranquilli lasciando che i loro figli mangiano a scuola? La cosa certa è che "ogni volta che le strutture e le condizioni di organizzazione lo consentono, le scuole infantili e le scuole elaboreranno menù speciali adattati a queste allergie o intolleranze", afferma Montero.

Tuttavia, sarà necessario che queste condizioni siano diagnosticate da specialisti e accreditate con il loro certificato medico corrispondente, oltre a dover informare la scuola per iscritto.

Nel caso in cui le scuole non dispongano delle risorse per elaborare questi menu alternativi o il costo aggiuntivo sia inaccessibile, gli studenti dovrebbero disporre di adeguate misure di refrigerazione e riscaldamento per il cibo che portano da casa.

Maria Llongueras
consiglio: Miriam Montero, avvocato di ARAG, società di difesa legale.

Video: Lodi, niente mensa per i figli degli stranieri - #cartabianca 25/09/2018


Articoli Interessanti

I genitori contano ... e molto in adolescenza

I genitori contano ... e molto in adolescenza

Se c'è una cosa che i genitori hanno chiaro è il difficoltà di educazione dei bambini adolescenti. Hanno avvertito in mille modi che questo stadio è solitamente traumatico, sia per i genitori che...

Colica infantile

Colica infantile

Foto: THISFAMILYWELOVEÈ famosa la colica del bambino, che fino ai tre mesi di vita di solito soffre i neonati. Il suo pianto incontrollabile, i suoi gas rumorosi e la sua pancia leggermente gonfia...

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

il stress da lavoro Appare quando le richieste ci impediscono di lavorare e di gestirle o tenerle sotto controllo, una realtà che il 59% degli spagnoli soffre, secondo i dati INE. Tuttavia, è sano...