Libri che aiutano a spiegare la sindrome di Down ai bambini

Spiegare la sindrome di Down ai bambini non è facile per i genitori. È normale che sorgano molti dubbi, se quello che vogliamo è farlo correttamente. In questo caso, i libri possono essere molto utili: i genitori ci aiutano a spiegare noi stessi e i bambini a capirlo meglio. Eccoti 8 libri per parlare con i tuoi figli della sindrome di Down.

I bambini sotto i 3 anni di solito non sono sorpresi dalle differenze, quindi, se vivono a casa oa scuola con un bambino con sindrome di Down, non è normale per loro chiedere, solo per osservare. Per loro non è una differenza, ma qualcosa di nuovo da sapere. È da circa 4 anni, quando i bambini iniziano a socializzare, a condividere con i loro amici attraverso il gioco collettivo ... e a cambiare il loro universo esteriorizzato. Sarà allora quando sorgono le domande.


Come spiegare ai bambini cos'è la sindrome di Down

Tieni sempre a mente in quale fase dello sviluppo è il bambino a trovare gli argomenti e le parole per spiegare ciò che desideri. Proprio come non dovremmo dare un argomento scientifico, non possiamo dire una versione irreale sull'argomento.

Per spiegare ai bambini cos'è la sindrome di Down, è utile concentrarsi sulle caratteristiche di questi bambini che vediamo diversamente, sulle difficoltà che presentano e sulle abilità uniche che hanno. A livello sociale, la loro accettazione o il rifiuto da parte di altri bambini dipenderà dal modo in cui ci fanno sentire, quindi va notato che vogliono sempre ridere e condividere affetto e affetto.


8 libri per parlare con i bambini della sindrome di Down

Ángels Ponce ha compilato un elenco di libri per parlare con i tuoi figli della sindrome di Down e di altre disabilità:

Cosa c'è che non va in tuo fratello?
È un manuale per fratelli e sorelle di bambini con disabilità preparato dalla MRW Foundation e scritto da Angel Ponce al fine di promuovere il benessere delle famiglie con bambini con disabilità e, in particolare, di aiutare i fratelli a capire e condividere le emozioni che provano quando hanno un fratello o una sorella con una disabilità. È un libro con attività per genitori e figli per parlarne. È raccomandato da 6 anni. diverso

Questa guida spiega in modo molto visivo, attraverso illustrazioni, giochi e un linguaggio semplice e divertente, in cosa consiste la diversità, quali differenze ci sono tra le persone con disabilità e coloro che non ce l'hanno e, soprattutto, le somiglianze che esiste tra entrambi. Sia il formato che il contenuto sono adattati per i più piccoli, diventando un documento utile per la loro formazione all'interno dell'ambiente scolastico e familiare. Il suo autore è Ángels Ponce.


Mio fratello insegue i dinosauri
La storia di Gio, un bambino con un cromosoma in più. Una storia intima, tenera e commovente, che sottolinea la meraviglia della diversità. Con un trattamento profondo ma comico, affettuoso e personale di un argomento di interesse sociale come la sindrome di Down. Per scriverlo, il suo autore Giacomo Mazzariol non ha avuto bisogno di inventare nulla. Ed. Ink Cloud.


Malko e papà
Gusti ci invita ad entrare nell'intimità del loro ambiente familiare per dirci cosa significa vivere con un bambino così speciale. Un'opera commovente che ritrae le luci e le ombre di un padre che si allontana dalla perplessità e dallo smarrimento, dall'amore incondizionato. Un amore che va ai loro cari e, soprattutto, al loro piccolo con sindrome di Down. Ed. Ocean Crossing.

Ho la sindrome di Down
Questo libro mira, in modo sincero, a portare bambini e adulti a David, un bambino con sindrome di Down. Sebbene a prima vista possa sembrare diverso, adora le stesse cose del resto dei bambini: a lei piace disegnare, disegnare, creare * e soprattutto: ama la vita. Il desiderio di questo libro è di porre fine alle credenze sbagliate sui bambini con sindrome di Down, di ottenere un pubblico più ampio per capire meglio cosa sta succedendo e normalizzare l'accordo con tutti questi bambini. Ed. Jaguar.


Willy Planet
In questo album autobiografico, Birte Müller, l'autrice e illustratrice, ci presenta la vita di Willy e cosa significa vivere con lui. Willy, suo figlio, è nato con la sindrome di Down. E mentre la vita con Willy a volte può attraversare momenti difficili, Willy è una persona felice che rende felici molte altre persone. Willy ci insegna le cose importanti per lui, ciò che gli piace e ciò che non gli piace. Willy ci insegna a vedere il nostro mondo apparentemente "normale" con i suoi occhi ea sentirlo come lo sente, con tutta l'intensità e la spontaneità che la vita ci riserva ogni giorno. La metafora di Willy come abitante di un altro pianeta ci avvicina a molte persone dalle quali l'ignoranza spesso ci separa. Ed. Takatuka.

Chi è Nuria?
Nuria ha la faccia da luna e le persone, a volte, si fermano a guardarla per strada.Nella sua scuola fa un sacco di cose divertenti: dipingere, cantare e cavalcare un pony, che è quello che le piace di più. A volte, tuttavia, non tutti lo capiscono e poi si sentono diversi dagli altri. Ed. Edelvives.


centro
"Il mio nome è Blo, ho Down Syndrome, una ragazza, molti amici e un album preferito." Normalità e integrazione sono le caratteristiche distintive delle strisce comiche e spensierate in questo libro. Nelle parole dei suoi autori: "Chi ha un familiare con la sindrome di Down ha aneddoti super divertenti, la nostra intenzione è quella di raccontare loro dal loro punto di vista, con un modo molto semplice di vedere le cose". Ed. Emocionate - Dibbuks.

Àngels Ponce. Istruttore di consapevolezza per le famiglie e terapeuta familiare nell'ambito della disabilità.

Video: Bimbo affetto da sindrome di Down impara nuove parole grazie alla musica: le emozionanti immagini


Articoli Interessanti

Cinque seggioloni economici per il tuo bambino

Cinque seggioloni economici per il tuo bambino

Sei già Preparandoti a comprare il seggiolone migliore per il tuo bambino? Il tempo vola e, quando te ne rendi conto, lo stai già mangiando con il resto della famiglia. I seggioloni sono i migliori...

Occhio secco, una sindrome che può essere evitata

Occhio secco, una sindrome che può essere evitata

Ore e ore davanti al computer o esposti a polvere domestica, fumo di tabacco, alcuni prodotti per la pulizia o inquinamento sono alcuni dei fattori di rischio che causano la cosiddetta sindrome...