L'allergia all'uovo è già superata con l'immunoterapia

il l'uovo è il cibo che causa la maggior parte delle allergie nei bambini Spagnolo, con un'incidenza del 2,5% nei primi 2 anni di vita. Nel Il 76% dei casi compare prima di 5 anni, nel 12% tra 5 e 10 anni e in un altro 12% tra 10 e 15 anni, secondo i dati di un rapporto presentato dalla Società Spagnola di Immunologia Clinica, Allergologia e Asma Pediatrico (SEICAP).

L'allergia al cibo in generale è una delle malattie che ha il maggior impatto sociale, specialmente in famiglia, poiché l'onere della prevenzione dell'allergia alimentare nei bambini ricade direttamente sui genitori e sugli assistenti. Inoltre, nel caso dell'uovo, la prevenzione non è solo quella di evitare il cibo stesso, ma in molti prodotti è camuffato e spesso non è evidente che siano stati fatti con le uova.


L'aumento delle allergie alimentari

Pediatri allergici hanno visto un aumento del numero di allergie alimentari nei bambini negli ultimi anni, anche in alcuni paesi è raddoppiato. "È possibile che ciò sia dovuto al cambiamento delle abitudini alimentari e di stile di vita che si sono sviluppate nel mondo occidentale", afferma la dott.ssa Elena Alonso, presidente del comitato organizzatore del congresso SEICAP. Se questo "ci uniamo alla contaminazione e ai relativi cambiamenti di igiene, abbiamo scoperto che lo sviluppo del sistema immunitario del bambino è influenzato ed è più debole di fronte all'emergere di allergie", aggiunge.

Cos'è l'immunoterapia? Quindi puoi superare l'allergia all'uovo

L'immunoterapia è un trattamento di desensibilizzazione al cibo che consiste nel guidare le dosi di uovo in piccole quantità per superare l'allergia. In questo senso, un grande progresso scientifico è il fatto che l'allergia all'uovo è già superata con l'immunoterapia.


La Dott.ssa Mª Flora Martín-Muñoz, specialista dell'Allergy Service dell'ospedale pediatrico La Paz di Madrid, ha condotto uno studio clinico di immunoterapia orale con uovo per analizzare l'efficacia e la sicurezza di questo trattamento. Questo è uno studio multicentrico, nazionale, randomizzato e controllato in cui diversi ospedali di tutta la Spagna hanno collaborato (Ospedale pediatrico La Paz, Gregório Marañón e Ospedale Severo Ochoa, della Comunità di Madrid; Ospedale San Juan de Dios, Vall D'Hebron, Althaia San Juan de Dios de Manresa, Barcellona, ​​Ospedale Carlos Haya, Malaga, Ospedale Generale di Valencia e Hospital de Cruces, Vizcaya).

Lo studio ha coinvolto 101 bambini (46 maschi e 55 femmine) tra i 6 ei 9 anni di età, con diagnosi di allergia alle uova persistente. L'85% di coloro che hanno seguito il trattamento di immunoterapia orale ha raggiunto la tolleranza all'uovo. Inoltre, questa tolleranza persisteva in tutti coloro che continuavano a consumare uova secondo una dieta normale, 6 mesi dopo la sospensione del trattamento.


Vantaggi dell'immunoterapia orale con il cibo

Il trattamento attuale e abituale per un bambino con allergia alimentare è la dieta di esclusione o di evitare il cibo in questione. Tuttavia, avverte il dott. Antonio Martorell, dell'unità di allergia dell'Ospedale universitario generale di Valencia, "non è facile metterlo in pratica con alimenti come uova e latte di mucca che sono presenti in una grande quantità di alimenti trasformati, in aggiunta della difficoltà aggiunta dalla presenza di tracce in molti prodotti alimentari industriali ".

Pertanto, le restrizioni dietetiche imposte dalla dieta, insieme alle reazioni avverse potenzialmente gravi dovute all'ingestione accidentale, "producono una significativa alterazione della qualità della vita del bambino e della sua famiglia, che ha spinto alla ricerca di alternative come l'immunoterapia orale ", dice.

L'immunoterapia orale con il cibo ha dimostrato la sua efficacia e sicurezza nell'instaurarsi della tolleranza della stessa, in particolare latte e uova, "quindi i bambini possono migliorare la loro dieta e consumare liberamente il cibo o almeno una quantità sufficiente per prevenire una reazione a piccoli colpi accidentali ", dice questo dottore.

In ogni caso, gli allergici dei pediatri mettono in guardia sull'importanza di eseguire questi trattamenti sotto la supervisione dello specialista e con un protocollo programmato e personalizzato per ogni bambino, "dal momento che bisogna valutare le possibili reazioni che possono soffrire e anche se tale tolleranza è o non transitorio ", conclude.

Marisol New

Potresti anche essere interessato:

- Bambini con allergia al latte

- Le allergie alimentari non possono essere prevenute

- Allergia al cibo o intolleranza

- Allergie alimentari nel bambino

 

Video: Emma si prepara al tour e rivela: "In futuro un album tutto scritto da me"


Articoli Interessanti

Come comportarsi se un bambino ha commesso un crimine

Come comportarsi se un bambino ha commesso un crimine

Indipendentemente da quanto impeto tu abbia dato all'istruzione di un bambino, ci sono episodi in cui non puoi controllare le tue azioni. Che sia per la vicinanza dei suoi amici o perché si sia...