La classe invertita: un altro modo di apprendere e insegnare

Nel classe tradizionale Nel corso della sua vita, l'insegnante entra in classe, passa la lista, quindi corregge i doveri del giorno precedente e inizia a spiegare i nuovi contenuti. Nella spiegazione della nuova questione ci vogliono circa quindici o venti minuti che alla fine vengono trasformati in quaranta dalle interruzioni, dalle domande degli studenti, e una volta che la spiegazione è finita, invia alcune attività di quel contenuto a casa e quindi è stato passato il tempo

Nel classe invertita o lezione capovolta ciò che si intende è che i contenuti vengano appresi attraverso i video. I video possono essere visti la sera a casa o possono essere proiettati in classe in classe al mattino, che i bambini vedono dieci minuti prima dell'inizio della lezione. Il video non mette in discussione nessuno, lo studente che non ha capito il video può riprenderlo tutte le volte che è necessario. E poi, una volta compreso il video, gli insegnanti eseguono i compiti con gli studenti in classe.


"Cosa c'è di meglio che avere l'aiuto dell'insegnante che è un esperto in materia! Nelle lezioni tradizionali, l'aiuto è solitamente quello di un insegnante privato o quello di una madre o un padre a casa. per arrivare il giorno seguente, purtroppo, senza le dovute mansioni ", spiega Rosa Liarte, docente di Geografia e Storia e insegnante di formazione per realizzare lezioni invertite.

Vantaggi per gli studenti della classe invertita

Uno dei principali vantaggi per gli studenti della classe invertita è che non ci sono compiti a casa perché il contenuto è visto a casa e il compito è svolto in classe. Tuttavia, molti insegnanti dicono che ora i nuovi compiti sono video, ma non tutti i soggetti inviano un video ogni pomeriggio.


Rosa Liarte dice che "nel mio caso, quando lavoro nell'educazione pubblica, ho studenti che non hanno internet a casa, quindi parto 10 minuti in classe prima che possano vederlo bene al centro. Applicazione EdPuzzle per verificare che l'abbiano visto. Questa applicazione non solo mi dice se l'hanno visto, posso anche fare domande all'interno e posso sapere quante volte hanno ripreso il video per capirlo meglio. Ora posso raggiungere la diversità, posso vedere come gli studenti capiscono i contenuti, qualcosa che in una classe tradizionale non può essere conosciuto ".

Il vantaggio: lavorare i dubbi in classe

Il principale vantaggio è che ora gli insegnanti stanno lavorando con gli studenti in classe. "Ci sono studenti che avranno bisogno di più aiuto, ovviamente, e non escluderemo il sostegno che le famiglie vorranno dare loro fuori dalla classe, ma ora hanno tutto il tempo per lavorare con insegnanti specializzati in materia e possiamo concentrarci su di loro. Nel mio caso, quello che faccio sono i progetti e gli studenti lavorano con me realizzando i prodotti finali di ciò che abbiamo affrontato nel video ".


L'insegnante di youtuber: motivazione per gli insegnanti

Per molti insegnanti, entrare nelle dinamiche di diventare un insegnante di youtuber può diventare una sfida difficile da assumere. Per alcuni di loro, cambiare l'istituzione delle classi tradizionali non è facile e talvolta deriva dalla necessità. Rosa Liarte riconosce che "Ho iniziato a farlo perché stavo entrando in una dinamica spiegando le cose che ero esausto e Mi sono reso conto che non potevo dare la stessa classe all'ultimo minuto per prima cosa al mattino. Ho iniziato a metterlo in discussione e la prima cosa che ho fatto è stata registrare la prima lezione del mattino dal vivo in classe e, successivamente, proiettarla con altri studenti. In questo modo mi sono reso conto che hanno approfittato meglio delle lezioni, hanno partecipato gli studenti, hanno guardato il video e mi hanno fatto le domande. E improvvisamente ho avuto cinquanta minuti per lavorare con i miei studenti in classe, mentre prima avevo solo dieci minuti. "

Strumenti per fare una lezione invertita

Ci sono diverse applicazioni che gli insegnanti hanno bisogno per avviare il sistema informatico della classe invertita. Da un lato, gli studenti devono visualizzare il video di EdPuzzle, che è l'applicazione che permette di vedere chi ha visto il video e quante volte lo studente l'ha visto. D'altra parte, affinché gli studenti possano fare progetti in cui la tecnologia interviene, è necessario usarli Chroma Key, che è il tessuto verde, dove con Touchcast, che è un'applicazione per Ipad, gli studenti registrano e realizzano un progetto.

È anche molto utile da usare Google Expedition, un'applicazione ideale per realizzare realtà aumentata e virtuale, e che permette di immergere lo studente in luoghi in cui non saremmo potuti andare in gita. "Approfittiamo della tecnologia per poterlo usare in classe", ha affermato Rosa Liarte, "molte applicazioni possono aiutarci a fare progetti, non solo nella classe sociale come è il mio caso, ma interdisciplinare, dove intervengono gli altri soggetti. Gli studenti capiscono che l'apprendimento è per la vita, non semplicemente per imparare un esame che viene poi dimenticato.Ma pensa "ah, sto imparando le capacità che mi renderanno competente domani quando cerco un lavoro o voglio risolvere un problema".

In conclusione, sembra che la classe invertita sia la naturale evoluzione dell'insegnamento quando si intende applicare la tecnologia in classe e quando abbiamo anche studenti che sono nativi digitali. Tuttavia, Rosa Liarte avverte che "si dice che negli studenti ci siano dei nativi digitali, ma poi chiediamo loro di inviarci un'e-mail con un allegato e, purtroppo, non sanno come farlo, quindi metto in discussione quei nativi digitali. alcuni lo sono orfani digitali perché conosce solo Instagram, Snapchat e giocare a Fortnite; non escono da lì. Dobbiamo educare questi nativi digitali. Controllano molte cose del mondo digitale, ma devi educarle per servirle per il loro lavoro e la loro vita professionale. "

Marisol Nuevo Espín
consiglio: Rosa Liarte Professore di geografia e storia e formazione degli insegnanti in nuove tecnologie.

Video: COSI' LEGGE UN ALUNNO DISLESSICO


Articoli Interessanti

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Le petecchie sono piccole lesioni cutanee che si verificano a seguito di spargimenti di sangue quando si rompe un capillare. Quando questi minuscoli vasi sanguigni superficiali si rompono, una...

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

I rischi del bambino che sviluppa allergie durante l'infanzia sono il risultato di certe abitudini che si verificano durante la gravidanza come il fumo, lo stress o una dieta povera. Attualmente, il...