Emozioni dall'utero

Durante i 9 mesi di gravidanza, vengono effettuati controlli regolari sia sulla donna incinta che sul bambino, ma lo stato emotivo della madre è preso in considerazione? Non solo alcol, tabacco e cattive abitudini alimentari influenzano negativamente il bambino, ora è stato scoperto Le emozioni della madre durante la gravidanza giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo del bambino.

Il modo in cui il bambino si sviluppa nell'utero influirà per tutta la vita. I livelli prenatali di ansia nella donna incinta influenzano non solo la vita del bambino, ma anche il loro futuro.

Per anni sappiamo che se la madre beve troppi alcolici o fumi avrà un impatto negativo sul bambino, ma ora possiamo essere consapevoli dei molti altri, più sottili, fattori ambientali che influenzano lo sviluppo uterino del bambino. Una madre depressiva, ansiosa o stressata può influenzare il QI del tuo bambino e predisporlo ad avere più rischi di soffrono di problemi come la sindrome da ADHD (iperattività o deficit di attenzione).


Emozioni in gravidanza e ADHD

Un team di ricercatori dell'Imperial College di Londra, guidato dalla psicobiologa Vivette Glover, ha condotto uno studio su 14.000 donne incinte. Sono stati monitorati durante tutta la gravidanza, il loro livello di ansia, lo stress è stato misurato e quindi i bambini che sono nati sono stati studiati per diversi anni. Potrebbero verificarlo Il 15% dei bambini delle madri più stressate e ansiose aveva il doppio del rischio di deficit di attenzione e iperattività.

Emozioni in gravidanza

Le emozioni della madre offrono al bambino una serie di esperienze sensoriali che saranno necessarie per affrontare la vita, dalla gioia, dalla tristezza o dalla paura.


- Emozioni positive. Generano un'attenuazione del sistema cardiovascolare e un'attivazione o rinforzo del sistema immunitario. Cioè, più felici siamo durante la gravidanza, più saremo protetti dalle malattie.

- Emozioni negative. Se le emozioni negative ci afferrano, noi secerniamo ormoni tossici, il cuore accelera e le difese si abbassano, il che ci rende più vulnerabili alle malattie.

Come educare emotivamente dall'utero

Toccare il ventre, accarezzare, aiutare il feto a ricevere un'esperienza sensoriale positiva. Quando parliamo delle emozioni del bambino all'interno dell'utero non ci riferiamo a sentimenti come: tristezza, gioia, solitudine o paura. Il feto manca della maturazione neurologica per avere le emozioni di un adulto. Tuttavia, ciò che i bambini hanno sono sensazioni, in modo che i bambini sentano benessere, piacere, sazietà, allarme, stupore. Il feto percepisce le emozioni della madre, che è il motivo per cui èÈ essenziale che la madre stabilisca legami emotivi con il bambino fin dal primo momento del concepimento.


Noelia de Santiago Monteserín

Video: Erica F. Poli - Dall'utero in poi (ginecologia olistica)


Articoli Interessanti

La nausea può essere davvero buona in gravidanza?

La nausea può essere davvero buona in gravidanza?

Nausea e vomito sono disagio molto frequente durante il gravidanza. Nonostante quanto sia difficile sopportare, una recente indagine mostra che possono essere utili per proteggere il bambino dalle...

Evoluzione del disegno per bambini

Evoluzione del disegno per bambini

Strisce, cerchi e zig zag sono i tratti che compongono gli scarabocchi dei bambini. Man mano che i bambini crescono, le opportunità di giocare, disegnare, imparare a parlare, camminare in modo...