Buon comportamento nei bambini durante l'estate, come evitare il caos

Il corso finisce, arrivano i buoni voti e ai più piccoli viene concesso qualche mese di riposo più che meritato. Tuttavia l'arrivo di periodo estivoin molti casi, suppone anche una mancanza di controllo nel comportamento del più piccolo. La mancanza di orari e le routine come i compiti a casa, ad esempio, fanno sì che i loro atteggiamenti sfuggano di mano, dando origine a capi autentici se non viene applicato alcun rimedio.

La noia e la costante ricerca di attenzione fanno sì che i bambini si comportino male a volte. Per garantire un buon clima a casa e prevenire questi atteggiamenti, dal Fondazione FAROS, dell'ospedale San Joan de Déu, a Barcellona, ​​questi suggerimenti sono dati ai genitori di estate.


L'influenza dell'ambiente

I professionisti di questo centro evidenziano come l'ambiente di un bambino può influenzare il loro comportamento. Molte volte, i cattivi atteggiamenti rispondono a una mancanza di stimolazione nell'ambiente circostante, o una cattiva influenza su di esso. Soprattutto, il estate Suppone un sacco di tempo libero e una mancanza di strutturazione in esso può portare a cattivi comportamenti.

La maggior parte dei bambini lo sono attività per naturae se non hai nulla da fare, il tuo spirito avventuroso ti darà un'idea. Piani che rispondono a questa mancanza di strutturazione nel tempo. Un esempio è iniziare a giocare a un gioco che può rompere qualcosa nella stanza. La mancanza di un programma adeguato può anche influenzare altrimenti come è il tempo di dormire del più piccolo.


In estate, l'ora di andare a letto non è chiara come il resto dell'anno. Se durante il corso è stato stabilito il tempo di andare a letto, il genitori sono più rilassati al riguardo nel periodo estivo. Ciò causa una mancanza di controllo che può portare a una mancanza di riposo sufficiente, che genera nei bambini un cattivo umore che si tradurrà in cattivo comportamento.

I capricci dell'estate

Un altro aspetto molto visto in estate, è l'aspetto di capricci. L'atteggiamento dei genitori in questo momento è più benevolo e quando in vacanza il bambino riceve più desideri di quelli che normalmente riceverebbe. Il problema arriva quando devi dire "no", poi quando il figlio non ottiene quello che cercava risponde con uno scatto d'ira sperando che in questo modo gli venga offerto.

Devi ricordare che il fatto di essere ferie non significa nulla, e che il bambino non deve ricevere tutto ciò che vuole. Le concessioni devono essere proporzionate e impedire al bambino di sentire che durante l'estate, può chiedere tutto ciò che vuole. Un esempio è il gelato e il piccolo che, ogni volta che accade davanti a una posizione, richiede uno di questi prodotti.


Da tenere in considerazione

Per evitare il caos nel comportamento in estate, i genitori devono occuparsi di vari aspetti del loro prole in modo che l'estate non rimuova da loro il peggiore dei loro comportamenti:

- L'ambiente e i suoi stimoli. A volte, durante un viaggio in particolare, il bambino è esposto a troppi stimoli come il rumore, le lingue che non capisce, un'area che non conosce, ecc. Questo può esagerare e generare comportamenti scorretti, assicurati di calmare il bambino se inizi a dare questi sintomi, ad esempio raccontando una storia interessante di questa destinazione.

- Gli orari. I bambini non sono in grado di gestire autonomamente il proprio tempo e la mancanza di tempo imposto dalla scuola, devono essere sostituiti dai genitori. Assicurarti di fare qualche attività intellettuale non solo ti aiuterà a ripassare prima di iniziare la scuola, ma ti terrà anche occupato e lontano dal cattivo comportamento.

- L'importanza del sogno. Dobbiamo assicurarci che il bambino vada sempre a letto allo stesso tempo. Anche se non c'è scuola il giorno dopo, il tempo di dormire dovrebbe essere lo stesso quasi sempre e in questo modo far entrare il corpo del bambino in uno stato favorevole al riposo quando ci si avvicina a questo momento.

- Non otterrai sempre quello che vuoi. L'estate è un periodo di barbecue, visite in piscina o pasti in famiglia. Le vacanze permettono alla famiglia di dare di più a queste forme di svago in cui il bambino capita spesso di capricci come gelato, torte o dolci. Ma dobbiamo ricordarti che questa concessione è stata puntuale e che non sempre vuoi ricevere questi articoli.

Damián Montero

Video: ОТ АТЕИСТА К СВЯТОСТИ


Articoli Interessanti

Adolescenza: madri sullo sfondo

Adolescenza: madri sullo sfondo

Con l'adolescenza, avviene il baratto ruoli tra padre e madre che si stava preparando negli anni precedenti. Ora è papà che deve prendere una posizione più attiva, specialmente con i figli e mamma...

Come prevenire la congiuntivite

Come prevenire la congiuntivite

La congiuntivite è uno dei fenomeni oculari più comuni che colpisce tutta la famiglia, compresi i neonati. Anche se è molto fastidioso, nella maggior parte dei casi non è grave, ma è importante...