Educare i bambini alla condotta della pace

Risolvi i conflitti senza attaccare, condividere giocattoli, dare la tua opinione senza vergognarsi ... Tutti i genitori vogliono che i nostri figli sappiano vivere in pace e senza ingiustizie. I genitori hanno il potere di vedere un mondo centrato sui valori. Una realtà futura basata sulla responsabilità, sulla nonviolenza, sull'umiltà e sull'onestà, può essere il nostro inizio per educare i nostri figli.

il Il 21 settembre è la Giornata internazionale della pace, dedicato a commemorare e rafforzare gli ideali di pace in ogni nazione, in ogni città e tra loro. Pertanto, quale modo migliore per coinvolgere questi valori di armonia e convivenza nell'educazione dei nostri figli.


La pace è una parola di tre lettere il cui significato racchiude un intero mondo. Secondo le Nazioni Unite, educare alla cultura della pace si concentra su una serie di "valori, atteggiamenti e comportamenti che respingono la violenza e prevengono i conflitti, cercando di attaccare le loro cause per risolvere i problemi attraverso il dialogo e la negoziazione tra le persone, i gruppi e le nazioni ". La cultura della pace permette agli uomini risolvere i conflitti attraverso il dialogo, la comprensione reciproca e l'apprezzamento della diversità. Quella pace è costruita, appresa e insegnata.

Condotta di pace: educazione nei bambini

Inizia dalla prima infanzia. La pace deve fungere da supporto per questo sistema educativo, essendo il primo anello nell'educazione dei bambini. Solo con un'istruzione dalla prima fase dell'infanzia, saremo in grado di promuovere la pace nei bambini. Dall'educazione iniziale o prescolare, promuovere l'armonia e educarli ai valori li aiuterà a formarsi e svilupparsi sin dall'inizio.


Insegnanti. È importante che gli insegnanti abbiano le necessarie procedure pedagogiche e metodologiche che consentano loro di formare nei bambini norme, valori e comportamenti verso la pace.

Rifiutando la violenza. In questo modo, il bambino sarà abituato a questi valori, sia a casa che a scuola, che condizioneranno la sua prestazione in futuro e che dureranno per tutta la vita.

Come educare i valori della pace

1. Dare esempio

Se ti lasci trasportare dalla rabbia e non riesci a controllare le tue reazioni, qual è il messaggio che riceve tuo figlio? I problemi vengono risolti urlando e colpendo. I bambini apprendono molto di più dagli atteggiamenti e dagli esempi dei loro genitori che dalle parole e dai consigli. Se un giorno ti sbagli, chiedi scusa, in questo modo insegnerai a tuo figlio che gli errori vengono appresi e che dovrebbero chiedere perdono.


2. Dai amore e cura

La presenza di cura e attenzione è necessaria, ma non solo dai genitori, è anche consigliabile che il bambino riceva attenzione ed è presente nell'amore e nel rispetto mostrato dagli adulti.

3. Sviluppa empatia

Il bambino deve sviluppare empatia e capire cosa significa veramente ferire un'altra persona. Se in qualsiasi momento colpisci o hai una reazione esagerata con un altro partner, l'importante è non farti scusare immediatamente, dato che puoi farlo meccanicamente senza quasi dispiacerti. Quello che dovremmo fare è chiedere al bambino come pensi che l'altra persona si senta, che lui o lei possa essere consapevole del dolore che lui o lei ha causato e che cosa significa ferire fisicamente o verbalmente gli altri.

4. Prestare attenzione

Non isolare mai un bambino o un adolescente che presenti atteggiamenti aggressivi o violenti. Se vogliamo trovare una soluzione, non dobbiamo mai voltarci le spalle. I bambini che di solito mostrano cattivi comportamenti sono quelli che hanno bisogno di più attenzione e dialogo dai loro genitori.

5. Incoraggiare la cura dell'ambiente

Non solo la pace si concentra sulla non violenza, sia verbalmente che fisicamente, verso un altro essere, prendersi cura del proprio pianeta garantisce valori come la cooperazione, il rispetto e la responsabilità di rendere il mondo un posto migliore.

Noelia de Santiago Monteserín

Video: La meditazione: un’alternativa alle punizioni per i bambini


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...